Il Cybertech europeo
si svolgerà a Roma
il 26 e 27 settembre

Cybertech

Italia e Israele stanno collaborando sempre di più nel settore della cyber sicurezza: lo ha indicato il seminario organizzato dall’Ambasciata italiana e dalla Tel Aviv University nell’ambito di ‘Cyber week’, la principale conferenza scientifica israeliana del settore cui ha partecipato anche il premier Benyamin Netanyahu.

Gianluigi Benedetti

Gianluigi Benedetti

L”Italy-Israel Cyber Summit’ – ha fatto sapere l’Ambasciata – ha riunito ricercatori, rappresentanti dell’industria ed esperti con l’obiettivo di approfondire progetti congiunti di ricerca e di sviluppo tecnologico, sfruttando meglio le competenze di eccellenza presenti in entrambi i sistemi accademici e industriali. “Il partenariato tra Italia e Israele anche in questo campo – ha detto l’ambasciatore Gianluigi Benedetti nel suo intervento – ha registrato importanti sviluppi negli ultimi anni, primo fra tutti la scelta di Roma quale sede per ospitare per la terza volta consecutiva l’edizione europea di Cybertech il prossimo 26-27 settembre”.

epa06052781 (FILE) - A programer shows a sample of decrypting source code in Taipei, Taiwan, 13 May 2017 (reissued 27 June 2017). According to news reports, companies around the world on 27 June 2017 are reporting they are being hit by a major cyber-attack. EPA/RITCHIE B. TONGO

“La sicurezza cibernetica – ha aggiunto – rappresenta una sfida per la sicurezza nazionale e internazionale e al contempo una straordinaria opportunità per la crescita economica e tecnologica dei nostri Paesi. Israele, che raccoglie quasi il 20% del totale degli investimenti mondiali nel settore, rappresenta una realtà imprescindibile per la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo di applicazioni industriali nel settore cyber, ma anche l’Italia ha punti di forza”. Secondo Benedetti “l’accordo bilaterale di cooperazione scientifica e industriale è a uno strumento a disposizione per favorire progetti e iniziative congiunte anche in questo campo”.

(Ansa)

Condividi