Il diritto di esistere

PM-Netanyahu-lights-1st-Chanukah-candle-880x495

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e l’ambasciatore degli Stati Uniti in Israele David Friedman accendono la prima candela di Hanukkah al muro occidentale di Gerusalemme. Alla sinistra di Netanyahu c’è il rabbino Shmuel Rabinovitch, rabbino del muro occidentale, e accanto a lui c’è Mordechai “Suli” Elias, direttore della Western Wall Heritage Foundation

il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e l’ambasciatore degli Stati Uniti in Israele David Friedman hanno acceso una menorah al muro occidentale di Gerusalemme domenica notte per commemorare la prima notte di Hanukkah.

  “2.200 anni fa, i Maccabei – ha detto Netanyahu – hanno combattuto la guerra di liberazione per il popolo ebraico e la fede ebraica contro i Greci antisemiti. Volevano estinguere la nostra fede, imprimere la nostra libertà, scacciarci da questa terra, dire che non abbiamo il diritto di esistere “.

Condividi