Il nuovo leader laburista britanico
“Vicini alla Comunità ebraica”

DUDLEY, ENGLAND - MARCH 08: L-R) Sir Keir Starmer, Shadow Secretary of State for Exiting the European Union, addresses the audience during the last Labour Party Leadership hustings at Dudley Town Hall on March 08, 2020 in Dudley, England. Sir Keir Starmer, Rebecca Long-Bailey and Lisa Nandy are vying to replace Labour leader Jeremy Corbyn, who is stepping down following his party's loss in the December 2019 general election. The new leader and deputy will be announced on 4 April, 2020. (Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Keir Starmer

di Carlo Breme –

In uno dei suoi primi atti come nuovo leader del Partito laburista britannico, Keir Starmer ha inviato una lettera alla comunità ebraica  esprimendo le sue condoglianze per l’alto tasso di mortalità del coronavirus e ripetendo il suo voto di eliminare l’antisemitismo dal partito .

“Sono stato rattristato dalla conoscenza del tasso di mortalità particolarmente elevato nella comunità ebraica. Se c’è qualcosa che il Partito Laburista può fare, noi siamo pronti”.

Ci sono stati 85 morti nella comunità ebraica del Regno Unito a causa di COVID-19, la malattia causata dal virus, secondo il Board of Deputies, l’organizzazione ombrello per le comunità ebraiche britanniche.

 

Condividi