Il partito liberale italiano adotta
la definizione di antisemitismo Ihra 

di Bepi Pezzulli *

Dopo il ciclo di audizioni del Responsabile Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo Milena Santerini si diffonde ulteriormente l’adozione della definizione di antisemitismo dell’IHRA (International Holocaust Remembrance Association). Dopo l’adozione da parte del Partito Repubblicano Italiano (PRI), anche il Partito Liberale Italiano (PLI), su proposta del Segretario nazionale Nicola Fortuna ha determinato di riconoscersi nella definizione, adottandola nella sua interezza.

Bepi Pezzulli

E’ significativo che a promuovere il valore del diritto all’esistenza pacifica e alla sicurezza dello Stato d’Israele siano i partici storici, ancorché ora minoritari nella stagione della politica maggioritaria.

I liberali e i repubblicani sono legati al Risorgimento italiano e all’instaurazione della democrazia costituzionale post Fascismo. Ad entrambe le cause, il contributo dell’ebraismo è stato significativo. La libertà, il diritto all’autodeterminazione e la sicurezza del popolo ebraico e dello Stato d’Israele sono elementi distintivi dell’identità politica dei liberali e dei repubblicani.

Nicola Fortuna

Promuovere l’adozione della definizione IHRA è fondamentale. Essa fissa dei parametri univoci per definire l’antisemitismo ed equipara antisemitismo e antisionismo, smarcandosi così da equivoci e misinterpretazioni, che mascherano l’ostilità verso gli ebrei dietro lo schermo della critica allo Stato di Israele. La definizione va adottata nella sua interezza, compresi gli 11 esempi esplicativi. Essi coprono punti profondamente critici ed esaustivi, offrono protezione alla comunità ebraica da attacchi retorici e fisici e difendono il diritto degli ebrei all’autodeterminazione.

I valori fondanti della Repubblica sono l’uguaglianza di diritti, la libertà di religione e la non discriminazione. Il PLI mostra di condividere la responsabilità di battersi per la libertà della persona e contro le divisioni dell’umanità.

Valgono anche per i liberali le parole di Ugo La Malfa: “La libertà dell’occidente si difende sotto le mura di Gerusalemme”.

*Responsabile Nazionale Esteri PRI

(Corriere Israelitico)

 

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Condividi