Il Pentagono, “Siamo con Israele
Pieno diritto all’autodifesa”

img814792

di Yossy Raav –

Un portavoce del Pentagono sabato ha detto che gli Stati Uniti “appoggiano pienamente” il diritto di Israele all’autodifesa e “condividono” le preoccupazioni che l’Iran sta destabilizzando il Medio Oriente.

Adrian Rankine-Galloway

Adrian Rankine-Galloway

In una dichiarazione, il portavoce del Pentagono Adrian Rankine-Galloway ha dichiarato: “Il Dipartimento della Difesa  degli Stati Uniti non ha partecipato a questa operazione militare. Israele è il nostro più vicino partner per la sicurezza nella regione e sosteniamo pienamente il diritto intrinseco di Israele di difendersi dalle minacce al suo territorio e alla sua popolazione.

“Condividiamo – ha continuato Rankine-Galloway – le preoccupazioni di molti in tutta la regione che le attività destabilizzanti dell’Iran che minacciano la pace e la sicurezza internazionale, e noi cerchiamo una maggiore risoluzione internazionale nel contrastare le attività maligne dell’Iran”.

Heather Nauert

Heather Nauert

Nel frattempo, la portavoce del Dipartimento di Stato Heather Nauert ha dichiarato: “Gli Stati Uniti sono profondamente preoccupati per l’escalation di violenza al giorno d’oggi sul confine di Israele e sostengono fortemente il diritto sovrano di Israele di difendersi. L’escalation della minaccia di espansione dell’Iran mette a rischio tutta la popolazione della regione, dallo Yemen al Libano.Gli Stati Uniti continuano a respingere la totalità delle attività maligne dell’Iran nella regione e chiedono la fine del comportamento iraniano che minaccia la pace e la stabilità”.

 

Condividi