Il primo ambasciatore beduino
Ishmael Khaldi va in Eritrea

Ishmael Khaldi

di Amanda Gross

La commissione per le nomine del ministero degli Esteri  ha ratificato la nomina di Ishmael Khaldi come ambasciatore in Eritrea. Khaldi  sarà così il primo beduino ad essere ambasciatore israeliano all’estero.

Khaldi  circa dieci anni fa è stato il primo israeliano beduino a prestare servizio  servire come diplomatico nel ministero degli Esteri e da allora ha ricoperto diversi incarichi negli Stati Uniti, è stato come vice console sulla costa occidentale degli Stati Uniti e come console ad interim a Miami, nonché ha lavorato nell’ambasciata israeliana di Londra nel settore anti-BDS

Khaldi  ha scritto un libro autobiografico, intitolato Viaggio di un pastore: la storia del primo diplomatico beduino israeliano.

 

 

 

Condividi