Il tesoro dei ragazzi di Yavneh

Ben 425 monete d’oro risalenti al IX secolo sono state portate alla luce in Israele grazie a un gruppo di ragazzi nell’ambito di un vasto progetto volto ad avvicinare i giovani alla storia, legato agli scavi di Yavnehpresso, a sud di Tel Aviv.

Un articolo sul New York Times spiega che il tesoro era in un contenitore d’argilla e nascosto nella sabbia. ‘Stavo scavando nel terreno – afferma Oz Cohen, uno dei giovani responsabili del ritrovamento – quando ho notato delle forme che sembravano foglie molto sottili, ma erano in realtà delle monete d’oro».

Le monete, che pesano meno di un chilogrammo e sono costituite da oro puro, risalgono al IX secolo, quando il califfato abbaside governava un vasto impero che si estendeva dalla Persia al Nord Africa.

 

 (Avvenire)

 

What do you want to do ?

New mail

Condividi