Il topless della protesta  

Un manifestante in topless siede su una statua di menorah vicino alla Knesset durante una manifestazione contro il governo

di Amanda Gross
Il clou della protesta è stato quando una manifestante  ha scalato la statua della menorah, si è tolta la camicia ed ha mostrato il seno . “Non vedo quello che ho fatto come una vergogna per lo stato” ha detto la studentessa di servizi sociale alla Radio dell’esercito dopo che il portavoce della Knesset Yariv Levin ha chiesto il suo arresto.

Manifestanti antigovernativi all’ingresso alla Knesset

“È stato importante per me inserire lo sciopero degli assistenti sociali nell’agenda nazionale. Il seno di una donna fa più notizia del quotidiano lavoro di tenti assistenti sociali”.

La donna, chesi è rifiutato di rivelare la sua identità, ha detto all’emittente pubblica Kan: “È assurdo che il seno di una donna possa fare tanto scalpore e ottenere tanti titoli da prima pagina   mentre il paese è in fiamme e ci sono più di un milione di disoccupati. ”

“rispetto il diritto di ogni persona di protestare, dimostrare ed esprimere la propria opinione “, ha scritto Levin su Facebook. “Ma nessun paesepuò  consentire di profanare i simboli di stato…”

 

Condividi