Hebron, in 35 mila per lo Shabbat

Me'arat Hamachpela su Shabbat

di Yossy Raav –

Trentacinquemila ebrei hanno trascorso lo Shabbat a Hebron, commemorando la Torah che racconta come il patriarca Avraham comprò Me’arat Hamachpela (la grotta dei patriarchi) da Ephron l’Hittite per 400 monete. Le strade di Kiryat Arba e di Hebron, si sono riempite di tende e caravan, più di 3.000 ebrei hanno effettuato il pranzo dello Shabbat in una tenda eretta  per la maninfestazione.

Mendy Hechtman, comitato della comunità ebraica di Hebron

Mendy Hechtman, comitato della comunità ebraica di Hebron

Tra i visitatori c’erano il ministro dell’agricoltura Uri Ariel, il ministro della socialità Gila Gamliel, il ministro per la protezione dell’ambiente Zeev Elkin , il vice ministro della Difesa Rabbi Eli Ben Dahan, più molte altra personalità religiose e figure pubbliche venute da Israele e all’estero.

img110874

La polizia di frontiera, Shabak (agenzia di sicurezza Israeliana), la polizia di Israele e la Brigata della Giudea dell’IDF hanno assicurato che l’evento, si svolgesse nella massima sicurezza proteggendo la sicurezza dei partecipanti.

Per Uri Karzan, direttore  del Comitato della comunità ebraica della città “ Hebron ha vissuto un giorno speciale ed un giorno speciale è stato anche per gli ebrei di tutto il mondo. Nell’immediato futuro ospiteremo le persone nei nuovi edifici che stanno pianificando per il quartiere Hezekiyah”.

 

Condividi