Incarico a Gantz
Liberman e arabi insieme

Benny-Gantz-riceve-incarico

l leader di Blu-Bianco Benny Gantz riceve dal presidente Reuven Rivlin l’incarico di formare il nuovo governo. I due si toccano i gomiti, evitando la classica stretta di mano in tempi di coronavirus

Il presidente d’Israele Reuven Rivlin ha formalmente conferito al leader di Blu-Bianco, Benny Gantz, l’incarico di formare il nuovo governo. La scelta di Rivlin è arrivata lunedì dopo che Gantz, durante i colloqui di domenica, aveva ottenuto il sostegno di 61 parlamentari su 120 della 23esima nella Knesset.Nelle elezioni dello scorso 2 marzo il Likud di Netanyahu ha ottenuto 36 seggi, contro i 33 di Blu-Bianco. Ma il blocco di destra a sostengo di Benjamin Netanyahu ancora una volta non è riuscito a conseguire la maggioranza dei seggi in parlamento.

n

Avigdor Lieberma

La maggioranza per Gantz è invece scattata quando il leader di Israel Beytenu, Avigdor Liberman, ne ha appoggiato la candidatura così come avevano fatto poco prima i 15 eletti nella Lista (araba) Congiunta. Il sostegno di Liberman a Gantz prospetta un’improbabile collaborazione tra l’ex  ministro della difesa, che ha sempre avversato i “partiti arabi”, e la Lista Congiunta prevalentemente araba, entrambi motivati dal comune obiettivo di destituire

Ora, in base alla legge, Gantz avrà 28 giorni di tempo (più eventuale proroga di altre due settimane) per raccogliere una coalizione di almeno 61 voti a suo favore. Altrimenti Rivlin potrà affidare l’incarico a un altro politico, verosimilmente l’attuale primo ministro Netanyahu. “L’opzione di una quarta tornata elettorale è esclusa”, ha detto Rivlin.

(Times of Israel)

 

Condividi