Incendiata la sinagoga di Arkhangelsk

1

di Adriano Vieri –

Ennesima azione antisemita, incendiata una sinagoga nella Russia settentrionale . Il fuoco ha consumato l’atrio del centro della comunità ebraica della Stella del Nord e la sinagoga di Arkhangelsk Nessuno è rimasto ferito nel fuoco.

33

Anatoly Obermeister, che dirige la regione settentrionale del Congresso ebraico russo, ha sottolineato che è il quarto episodio antisemita negli ultimi cinque anni. Nell’aprile 2015, persone non identificate hanno sparato con un fucile ad aria compressa sull’edificio mentre era in costruzione. Poi sempre ignoti hanno sfregiato l’edificio con unan serie di graffiti antisemiti su di esso. Nel 2016 venne fatto esplodere un ordigno esplosivo nel cantiere

2

L’edificio inaugurato nel 2018. Con tre piani e una sinagoga con 500 posti, ci sono voluti quattro anni per costruire e costare quasi 3 milioni di dollari raccolti con donazioni do privati.

Northern Star è l’istituzione ebraica più settentrionale della Russia. Arkhangelsk si trova circa 750 miglia a nord di Mosca ad una latitudine che si trova a più di tre gradi a nord di Anchorage, in Alaska.

.

 

Condividi