Indianapolis, ancora antisemitismo

1 Carmel, Indiana

la sinagoga di Carmel a nord di Indianapolis

di Nick Gimbel –

Ancora gravi, inquietanti episodi di antisemitismo ad Indianapolis, capoluogo della contea di Marion, e capitale dello Stato dell’Indiana. Il JCRC (il Consiglio per le relazioni con la comunità ebraica) ha denunciato “un forte aumento dell’antisemitismo nella grande area di Indianapolis, con il susseguirsi di una serie di episodi preoccupanti”.

1 Le due sorelle gemelle Michal e Shira Sasson

Michal e Shira Sasson

Ad agosto, due sorelle ebree israeliane, hanno trovato delle svastiche disegnate nel loro dormitorio subito dopo essere arrivate nel campus per l’autunno. Michal Sasson  e sua sorella gemella, Shira, stavano ancora portando le valigie quando hanno trovato due svastiche rosso-rosate su un muro nella loro stanza a Roberts Hall.  “Appena arrivate ci siamo subito sentite rifiutate. E’ stato molto doloroso. Ci siamo molto spaventate”. Non era un episodio isolato, tutt’altro.

img887582

Ad Indianapolis sono stati diffusi, infatti, nel fine settimana, in varie zone  della città alcuni volantini di chiara matrice antisemita. Il Consiglio della Comunità ebraica di Indianapolis ha prontamente denunciato al dipartimento di polizia metropolitana il fatto ed è stata aperta una indagine.

 

 

Condividi