Insultato a Faenza Matatia
“La Shoah è stata inventata
dagli ebrei per dominare il mondo”

roberto-matatia

Roberto Matatia

Insultato perché ebreo: è accaduto a Roberto Matatia, giornalista e scrittore faentino di origini ebraiche che con i suoi libri racconta la Shoah e storie di vita ebraica

ind ex

in dex

“E così è capitato ancora – ha dichiarato Matatia. – È successo durante una proiezione cinematografica organizzata da una nobile associazione femminile, al Cinema Sarti. Ero seduto con la mia famiglia nella quarta fila di un cinema affollatissimo; dietro di noi alcuni signori vocianti. Colgo poche parole tra cui Hitler e Ebrei. Sto più attento: ‘Mi sono rotto i coglioni di questa Shoah etc etc, una memoria pilotata dagli ebrei!’ Etc. etc. Allora mi sono inalberato. Mi sono girato e ho detto loro di vergognarsi di quello che stavano dicendo. ‘Ma lo sa che io sono ebreo, e che la mia famiglia è stata massacrata ad Auschwitz?’. Il tipo mi ha risposto: ‘Lo so che lei è ebreo. La Shoah è stata inventata dagli ebrei per dominare il mondo. Si informi meglio’. A quel punto non ci ho visto più, ed ho scaricato su di lui l’inverosimile. Ora, tornato a casa, mi chiedo cosa stia succedendo alla mia città, alla gente della mia città, all’Italia e agli italiani. Due settimane fa ricevetti minacce via messanger, oggi queste offesa. No, non credo che per la famiglia Matatia sarà una buona notte”.

Il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, denunciando l’accaduto sul suo profilo Facebook, ha espresso “solidarietà a Roberto Matatia e alla sua famiglia. “Come sindaco di questa città mi vergogno per quanto accaduto. Ma sono certo che l’ignoranza non prevarrà. Faenza è altro”

(Ravennatoday)

 

 

Condividi