Intercettati tre razzi diretti
Tempestiva la risposta di Israele
Distrutti due “obbiettivi” a Gaza

epa06331572 An Israeli Air Force Iron Dome battery, located near the southern Israeli city of Ashdod, near the border with Gaza Strip, 15 November 2017. The Israeli Defense Forces (IDF) announced on 14 November 2017 that it is setting up an unspecified number of Iron Dome anti-missile batteries across the country due to tensions with the Islamic Jihad movement. EPA/ATEF SAFADI

Tre razzi sono stati lanciati da Gaza verso villaggi del Neghev, nel sud di Israele, e due sono stati intercettati dal sistema di difesa antimissili Iron Dome, rende noto l’esercito israeliano. Nella zona sono risuonate più volte le sirene di allarme. I media segnalano che uno dei razzi è caduto in un’area popolata ma che non ci sono segnalazioni di vittime.


Come risposta Israele ha colpito nella Striscia di Gaza “due obiettivi terroristici” palestinesi, ricorrendo a carri armati e a velivoli. Lo riferisce un portavoce militare. Da Gaza si apprende nel frattempo che echi di esplosioni sono stati uditi nella zona centrale della Striscia, non lontano dal campo profughi Nusseirat. Anche in questo caso non si segnalano vittime.

(Ansamed)

Condividi