Iran, una nuova centrale nucleare
E nuove minacce agli Usa

ShowImage.ashx

di Yasser Okbi –

Una nuova centrale nucleare, tra cui due reattori nucleari, è stata inaugurata nella città portuale meridionale di Bushehr in Iran. L’inaugurazione del reattore è avvenuta in presenza di rappresentanti del programma nucleare russo.

iran-bushehr-quake-nuclear.si_
Ali Akbar Salehi, capo dell’organizzazione dell’energia atomica iraniana, ha espresso la speranza che entro sette anni il suo paese inaugurerà la seconda unità presso la centrale nucleare di Bushehr.

Ali Akbar Salehi

Ali Akbar Salehi

“Questo è un simbolo della cooperazione strategica tra Russia e Iran”, ha dichiarato il funzionario iraniano alla cerimonia di fondazione del progetto. “Il consiglio Shura ci ha permesso di produrre 20.000 megawatt di energia nucleare, come parte del piano di sviluppo che si concluderà nel 2025”, ha aggiunto l’agenzia di stampa Fars come agente di stampa.

Ali Shamkhani

Ali Shamkhani

Da parte sua, il capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale iraniano Ali Shamkhani ha dichiarato che “l’Iran non è disposto a discutere alcuna parte dell’accordo nucleare e delle questioni relative alle misure di difesa dell’Iran. Non negozieremo il nostro programma missilistico.”

Mohammad Ali Jafari

Mohammad Ali Jafari

Provocazioni e minacce di guerra rivolte agli Stati Uniti anche dal comandante della Guardia Rivoluzionaria Iraniana Mohammad Ali Jafari. “I missili iraniani sono in grado di raggiungere tutti gli obiettivi americani nella regione. Siamo in grado di espandere la gamma dei nostri missili, ma già l’attuale gamma dei nostri missili balistici (2.000 chilometri) – è sufficiente per colpire dove vogliamo i nostri nemici.

Hassan Rouhani

Hassan Rouhani

Anche il presidente Hassan Rouhani, ha voluto far sentire  la sua voce. “Gli iraniani risponderanno risolutamente ad ogni attacco americano”.

(Jerusalem Post)

 

Condividi