Israele, nel Neghev gli F35 acquistati dagli Usa
Netanyahu: “Ora siamo più forti”

rivlin2

Sono decollati dall’Italia e già atterrati in un aeroporto militare del Negev  i primi due velivoli F 35 acquistati da Israele negli Stati Uniti. Ad attenderli erano schierati i principali dirigenti israeliani – fra cui il premier Benjamin Netanyahu e il Capo dello Stato Reuven Rivlin, nonchè il segretario Usa alla difesa Ashton Carter. «La nostra potenza militare – ha detto Netanyahu – riceve oggi una aggiunta molto significativa. Questi aerei possono agire ovunque, vicino o anche lontano da noi. Quasi ogni giorno sono chiamato ad autorizzare missioni del nostro “lungo braccio”. Da oggi questo braccio è ancora più lungo, ancora più potente. Chiunque mediti di attaccarci, sarà attaccato a sua volta». La cerimonia di benvenuto si è svolta con alcune ore di ritardo a causa del maltempo alla base di partenza in Italia.

Condividi