Israele ha portato a 15 miglia
la zona di pesca consentita
al largo delle coste di Gaza

epa07588274 Boats of Palestinian fishermen sail in Gaza port in Gaza City, 21 May 2019. According to media reports, Israel recently expanded the fishing zone for Gazaâs fishermen from six nautical miles to 15 nautical miles. EPA/MOHAMMED SABER

Israele ha portato a 15 miglia nautiche la zona di pesca consentita a largo delle coste di Gaza. Lo ha annunciato il Cogat – Coordinamento di governo dei Territori palestinesi – il cui comandante generale Kamil Abu Rukun ha spiegato che la misura fa parte “della politica civile di prevenzione del peggioramento delle condizioni nella Striscia e consiste nel distinguere tra terroristi e popolazione non coinvolta”.

 La mossa del Cogat rientra nella serie di interventi per il cessate il fuoco tra Hamas e Israele raggiunto nelle settimane scorse e mediato dall’Onu e dall’Egitto. Ieri sera la tv israeliana Canale 12 ha parlato di sei mesi come estensione temporale del cessate il fuoco tra le parti, ma finora non c’e’ stata alcuna conferma da parte di Israele.

(Ansamed)

Condividi