Israele per il Coronavirus
ha il tasso di mortalità
fra i più bassi le mondo  

di Daniel Harkov –

Uno studio pubblicato dal Johns Hopkins Coronavirus Resource Center ha scoperto che il tasso di mortalità per coronavirus di Israele è tra i più bassi al mondo. Israele che sta vivendo una seconda ondata di Covid è attualmente considerato un “paese rosso”: eppure secondo lo studio, il tasso di mortalità è solo dello 0,7%.

Da quando la pandemia ha colpito lo stato ebraico a metà marzo, Israele ha registrato 68.769 casi con 497 decessi  a causa della malattia e 35.516 israeliani completamente guariti

Il ministero della Sanità ha dichiarato che 1.207 persone sono risultate positive al virus nelle ultime 24 ore.

Al primo tragico posto nella tabella della mortalità è andato alla Gran Bretagna, dove il tasso di mortalità per coronavirus si è attestato al 15,2%. Il Messico è al secondo posto con l’11,1%, poi l’Iran (5,5%) e  l’Egitto (5%). La mortalità COVID-19 negli Stati Uniti è del 3,4% e in Russia – 1,6%.

 

 

 

What do you want to do ?

New mail

Condividi