Jenin, ucciso con una pietra
un soldato della Brigata Golani

Amit Ben Yigal

di David Sinai –

Un soldato israeliano della Brigata Golani (il sergente Amit Ben Yigal di Ramat Gan, 21 anni) è stato ucciso ucciso dai terroristi arabi che operano nella città di Yabad, controllata dall’Autorità palestinese, a ovest di Jenin.in Cisgiordania. Lo ha reso noto il portavoce militare.Il soldato, ha aggiunto la radio militare, è deceduto mentre veniva trasportato in ospedale. Secondo fonti locali in precedenza a Yabed i militari avevano arrestato quattro ricercati palestinesi.

Brigata Golani

Per le indagini preliminari dell’IDF sull’incidente, il terrorista responsabile dell’attacco ha gettato il blocco dal terzo piano di una casa alla periferia di Yabad dopo aver individuato Amit mentre le forze israeliane stavano lasciando la città. Si ritiene che il terrorista sia fuggito dall’edificio in cui è stato effettuato l’attacco poco dopo aver gettato il blocco

Secondo la radio militare, il soldato indossava un elmetto che non è comunque bastato per proteggerlo dal forte impatto della pietra. Nella zona di Yabed, ha aggiunto l’emittente, ingenti forze militari sono adesso impegnate nella caccia agli autori dell’attacco, che si sono dati alla fuga. “Cattureremo i vili terroristi, faremo pagare loro il conto” ha assicurato il ministro della Difesa Naftali Bennett

 

 

Condividi