La “Bastiglia Netanyahu”
Protesta sotto casa di Bibi

di Amanda Gross –

Centinaia di manifestanti di sinistra (le bandiere nere) hanno manifestato vicino alla Casa del Primo Ministro a Gerusalemme, una protesta denominata “presa della della Bastiglia”, perché si è tenuta nel giorno in cui la Francia celebra appunto il “Giorno della Bastiglia”, la festa nazionale che coincide  con l’anniversario della presa della Bastiglia il 14 luglio 1789, una svolta nella rivoluzione francese.

Si è ritornati in piazza per il lavoro. Netanyahu viene accusato di non affrontare la grave crisi economica che sta soffocando il Paese. Secondo i manifestanti “migliaia di lavoratori autonomi ormai non sanno più che come fare”..

Manifestanti con torce davanti alla residenza di Netanyahu

La manifestazione è iniziata nelle ore serali in risposta alla rimozione da parte della polizia di tende allestite da attivisti anticorruzione fuori dalla residenza del premier.  Si sono registrati anche scontri fra i manifestanti e la polizia

I manifestanti sventolavano bandiere nere, che a loro volta simboleggiano la morte della democrazia israeliana durante il mandato di Netanyahu come leader israeliano, e gridando: “Bibi, vai a casa” e “Questo è il nostro paese, non quello di Netanyahu”.

 

 

 

 

Condividi