La “battaglia” di Francia

parigi-violenze-maggio-672x335

di Giulio Meotti –

Spaventoso reportage di Paris Match sulla conquista islamica in Francia. “‘In alcune città, non fumiamo più nelle strade’ -denuncia un residente di Saint-Denis- Le coppie non si tengono più per  mano. Non sentiamo più musica’ …”

ISLAM_BURQA_IN_FRANCE

im g zzzzz

“A Trappes, tutti i macellai sono halal. Gli uomini fumano di fronte a bar affollati. Dentro, nessuna donna. I quartieri popolari, già fragili, si sono trasformati in enclave militanti. Chiedono di non votare o di sottomettersi alle leggi, di non mescolarsi agli ebrei, ai cristiani, ai kouffar (i miscredenti). Consigliano di non radersi la barba, di non farsi crescere i baffi, di non vestirsi ‘come loro’ o di festeggiare feste o compleanni cristiani … Gli islamisti distribuiscono vestiti e cibo. Sui campi da calcio offrono bibite, diffondono la loro rete nelle scuole superiori, nelle università. La battaglia è appena iniziata”. Stanno conquistando pezzi di Francia. Ma che vuoi che ci importi, la pâtisserie è sempre ben fornita di dolci.

Condividi