La ferrovia Tel Aviv-Gerusalemme
arriverà sino al Muro del Pianto
Sarà la fermata “Donald Trump”

tel-aviv-jerusalem-railway

 La Commissione nazionale per le infrastrutture ha approvato  la estensione della linea ferroviaria Tel Aviv-Gerusalemme con un nuovo tratto, interamente sotterraneo, che arriverà fin sotto al Muro del Pianto. Quella stazione, riferisce Israel ha-Yom, sarà dedicata a Donald Trump, in un gesto di riconoscenza per il trasferimento della ambasciata Usa a Gerusalemme.

Ebrei in preghiera al Muro del Pianto, Gerusalemme, il 12 agosto 2012 ANSA/ Francesco Gerace

Si troverà 50 metri sotto alla superficie e sarà collegata da scale mobili alla Spianata del Muro del Pianto.

“E’ un momento molto emozionante per Israele e per le generazioni a venire – ha detto il ministro dei trasporti Bezalel Smotrich. Stiamo realizzando il sionismo”.

La nuova linea ferroviaria Tel Aviv – Gerusalemme è stata inaugurata ufficialmente il 25 settembre 2018

Alta-velocità-Gerusalemme-TlvTuttavia il progetto desta obiezioni fra gli ambientalisti israeliani, che già avevano criticato la costruzione di una cabinovia diretta verso il Monte Sion, oltre le mura dalla Città Vecchia. Da parte sua il ministero degli esteri giordano ha affermato che Israele non ha alcun diritto di costruire stazioni ferroviarie dentro la Città Vecchia di Gerusalemme. Il progetto, secondo il ministero, “è in flagrante violazione del diritto internazionale”.

(Ansamed)

Condividi