La guerra segreta
Attacco informatico
alle ferrovie israeliane

di Adir Amon –

Continnua la guerra segreta. Le tensioni   tra Israele e Iran sono state nuovamente trascinate allo scoperto in seguito a un presunto attacco informatico all’infrastruttura  ferroviaria israeliana.   Il presunto attacco segue i precedenti tentativi,  da parte dell’Iran di smantellare gli impianti israeliani di trattamento delle acque in tutto il paese dello scorso aprile.

Questa volta, circa 150 server industriali utilizzati dalle ferrovie israeliane sono stati presi di mira da un gruppo di hacker collegati al Corpo rivoluzionario delle guardie iraniane (IRGC), secondo quanto riferito dall’Agenzia Anadolu.

Il gruppo, chiamato Cyber ​​Avengers, ha pubblicato una mappa che dettagliava la rete ferroviaria israeliana, incluse circa 28 stazioni cadute in preda all’attacco, su diversi canali di Telegram.

L’operazione nelle intenzioni del gruppo rivoluzioario aveva uno scopo dimostrativo, doveva servire a mettere in guardia, “Israele ora ha le prove che possiamo pianificare la collisione di decine di treni se lo desideriamo”.

L’operazione è iniziata nella stessa data e ora dell’omicidio dell’ex capo dell’IRGC Qasem Soleimani da parte delle forze statunitensi in Iraq, circa sei mesi fa. Il gruppo ha inoltre avvertito che “il peggio deve ancora venire”.

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Condividi