La morte di Rina
Arrestati tre uomini ad Ein Arik

943969701001186640360no

L’irruzione Idf nel villaggio di Ein Arik, a 7 chilometri a ovest di Ramallah.

di David Sinai –

Le forze di sicurezza israeliane hanno arrestato tre uomini in Cisgiordania nell’ambito di una caccia all’uomo su vasta scala per assicurare alla giustizia i terroristi che hanno ucciso la diciassettenne Rina Shnerb

Il villaggio di Ein Arik

Il villaggio di Ein Arik

Rina è stata uccisa e suo fratello Dvir di 19 anni e il loro rabbino Eitan Shnerb di 46 anni sono stati feriti venerdì mattina quando un ordigno esplosivo improvvisato è stato fatto esplodere mentre si dirigevano verso una sorgente naturale vicino all’insediamento della Cisgiordania di Dolev.

I presunti killer sono stati arrestati durante un’incursione dell’IDF nel villaggio di Ein Arik, a 7 chilometri (4 miglia) a ovest di Ramallah. Due dei sospetti sono residenti nel villaggio, un terzo uomo proviene dal vicino villaggio di Ein Qiniya.

Le truppe dell’IDF hanno confiscato telecamere di sorveglianza alle imprese locali e istituito checkpoint di sicurezza

66455177_357391198305855_5346773549493256192_n

 

Condividi