La lettera N scarlatta

2699-320x320

di Niram Ferretti –

Oggi, nel Tempo della pienezza delle magnifiche sorti e progressive si incappa in incappucciati censori che come i controriformisti che fecero mettere i cosiddetti braghettoni ai nudi della Sistina dipinti da Michelangelo, le mettono alle parole. Una di queste è la parola che comincia con N e definisce il colore della pelle e che in spagnolo identifica un colore. Bene. Anche se questa parola è pronunciata da un rapper di colore per definire se stesso e messa tra virgolette, come ho fatto io, citandolo su Facebook è più pericolosa dell’antrace. In compenso, quando si tratta di post virulentemente antisemiti o incitanti all’omicidio di cittadini israeliani, come nel 2015, con tanto di grafici con coltelli disegnati a indicare gli organi vitali da colpire, non vengono rimossi. Ma così è.  

Condividi