La preghiera di Al-Aqsa
Più di 180mila per il Ramadan

I fedeli musulmani pregano nella Moschea di Al-Aqsa al Monte del Tempio di Gerusalemme

I fedeli musulmani pregano nella Moschea di Al-Aqsa al Monte del Tempio di Gerusalemme

di Yair Shalom –

Decine di migliaia di musulmani, tra cui molti della Cisgiordania, hanno pregato pacificamente nella moschea di Gerusalemme Al-Aqsa, il primo del mese più sacro dell’Islam del Ramadan. L’organizzazione israeliana Waqf di Gerusalemme che gestisce il sito ha stimato che c’erano 180.000 fedeli, circa il 50% in più rispetto all’anno scorso.

Azzam al-Khatib, direttore generale di Waqf, ha detto che le folle hanno raggiunto il sito “nonostante i checkpoint e una grande presenza di sicurezza”. Le preghiere si sono concluse senza incidenti importanti.

AP_19130 4893 0

La polizia israeliana ha dichiarato di aver schierato centinaia di ufficiali e di polizia di frontiera “per garantire che decine di migliaia di fedeli potessero raggiungere il sito e allo stesso tempo prevenire qualsiasi incidente durante il giorno”.

La Moschea di Al-Aqsa è il terzo sito più sacro dell’Islam e si trova in cima al Monte del Tempio, il sito più sacro del giudaismo e venerato come la dimora degli antichi templi ebraici. Spesso è un importante punto di infiammabilità nel conflitto israelo-palestinese.

 

 

Condividi