La protesta della destra “Lehava”
“In nessuna città araba
potrebbe esserci una marcia gay”

img784995

Decine di manifestanti di destra associati all’organizzazione Lehava  hanno protestato contro la marcia gay di Gerusalemme. La dimostrazione è stata condotta  da Bentzi Gopstein,  Itamar Ben-Gvir e Yahad Baruch Marzel. Gopstein ha affermato che i manifestanti non avrebbero potuto tenere  un simile evento in una comunità araba. “Non  avrebbero mai permesso di tenere una marcia in Umm el-Fahm. Questa è la verità incontestabile. Io non sto combattendo contro queste persone che sfilano, ma noi rappresentiamo la stragrande maggioranza delle persone di Gerusalemme, che si oppongono alla sfilata nella città santa. La famiglia è una cosa santa ed è importante proteggerla “.

 

Condividi