La protesta delle donne di confine
“Basta soldi per Hamas
Diamo dollari, riceviamo missili”

Funzionari di Hamas in fila per ricevere gli stipendi dopo il trasferimento di denaro del Qatar

Funzionari di Hamas in fila per ricevere gli stipendi dopo il trasferimento di denaro del Qatar

di Amanda Gross –

Un gruppo di madri israeliane provenienti da comunità situate vicino al confine di Gaza ha presentato petizione lunedì all’Alta Corte di Giustizia per fermare la seconda rata di 15 milioni di dollari in fondi del Qatar da consegnare a 30.000 funzionari di Hamas nella Striscia di Gaza.

Il mese scorso, in mezzo alla mediazione egiziana volta a raggiungere un accordo a lungo termine tra Israele e Hamas, tre grandi valigie di pelle contenenti 15 milioni di dollari in contanti sono entrate nell’enclave costiera per pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici di Hamas. Ulteriori fondi dovrebbero essere trasferiti nei prossimi mesi.

Edificio colpito da un razzo palestinese nel kibbutz Yad Mordechai

Edificio colpito da un razzo palestinese nel kibbutz Yad Mordechai

Lo scopo della petizione – che è stato presentato da Shurat HaDin, un’organizzazione non governativa per i diritti civili – è che il tribunale emetta un’ingiunzione provvisoria che ordina allo stato di interrompere completamente la transazione o di rinviare il trasferimento della seconda rata prevista per la prossima settimana.

“Questo denaro non dovrebbe essere trasferito fintanto che Gaza è governata dall’organizzazione terroristica di Hamas, o finché non ci saranno garanzie che Hamas non utilizzerà i fondi per intensificare le loro attività terroristiche” sottolinea la petizione.

Il primo trasferimento di denaro è stato afflitto da irregolarità (ad esempio l’uso di valigie per trasportare i fondi) rendendo impossibile per Israele garantire che il denaro abbia raggiunto i destinatari giusti.

Nitsana Darshan-Leitner, il presidente di Shurat HaDin

Nitsana Darshan-Leitner,

I residenti delle comunità di confine di Gaza hanno scritto una lettera al primo ministro e ministro della Difesa Benjamin Netanyahu, definendo il trasferimento degli aiuti del Qatar “estremamente irragionevole e palesemente illegale”. L’ufficio del Primo Ministro finora non ha emesso una risposta ufficiale alla lettera.

Nitsana Darshan-Leitner, presidente di Shurat HaDin, ha sottolineato che la prima rata del denaro del Qatar è stata immediatamente seguita da una serie di escalation sul confine meridionale . “L’ultima volta che sono stati trasferiti 15 milioni di dollari a Hamas in cambio avuto 500 missili…”

 

Condividi