La repubblica delle banane

cq5dam.web.738.462

di Giulio Meotti –

È lecito pensare che questa storia della banana di Cattelan da 120.000 euro, il clamore sonoro, l’artista che si autodivinizza, il mercato che si frega le mani, sorta di “merda d’artista” gialla alla Piero Manzoni.

love-cattelan-dito-piazza-affari-milano

La banana  poi mangiata in alto, ed il dito di Cattelan

Il fatto è che non produciamo che arte fintamente “irriverente”, bruttissima, deprimente, che non trasmettiamo più niente ma pisciatoi alla Marcel Duchamp e deiezioni varie, è lecito scrivere che tutto questo non è che una grande cartolina del declino spaventoso della cultura occidentale? Siamo una civiltà agli sgoccioli. Banale come questa banana

Condividi