La rivolta dei pantaloncini

di Amanda Gross –

E’ stata la rivolta dei pantalonicini. Dopo che l’altro giorno era stato bloccato l’ingresso a scuola un gruppo di ragazze della Alon Middle School di Ra’anana, perche indossavano pantaloncini (Israele è spazzata da una grande ondata di caldo) centinaia di ragazze hanno indossato short  per protestare contro un “codice di abbigliamento considerato discriminante e sessista” .

Le ragazze della scuola di Gedera protestano contro la discriminazione del codice di abbigliamento

Studentesse della scuola di Modi’in

La protesta è iniziata a Ra’anana, dove si è verificato l’incidente iniziale e si è diffusa a Kfar Saba, Modi’in, Gedera  e via via.Decine di ragazze della scuola del Consiglio Regionale dell’Hefer Valley sono arrivate a scuola indossando pantaloncini corti per protestare e gli è stato vietato l’ingresso nei locali

La rivolta dei pantaloncini ora ha raggiunto una specie di tregua. Per domenica le studentesse (che in un primo momento erano stato sospesi dalle lezioni) sono state convocate dai presidi. “La sensazione è che qualcosa si stia muovendo…” dicono alcune rappresentanti del movimento. Si vedrà.

Condividi