La sardina pacifista
assetata di sangue

79021508_10221123968757263_4939419171600465920_n

Mattia Sartori, Nibras e Suleyman Hijazi

di Victor Skanderbeg Romano –

La ragazza che ha parlato a S.Giovanni, facendo il verso a Giorgia Meloni, è la moglie di Suleyman Hijazi, noto sostenitore di Hamas e della distruzione di Israele. Si infila in ogni manifestazione della sinistra elemosinando spazio per propagandare antisemitismo e supporto ai terroristi di Hamas.

79203147_10221124013038370_2685754491705229312_n

Dispone di buone conoscenze tra i parlamentari, tra cui Piras e Manlio di Stefano. Tra le sue uscite c’è il solito repertorio di “sionismo=nazismo”, “ebrei traditori”, “Hamas= partigiani”, nonché una contestazione (videodocumentata) della Brigata Ebraica a Cagliari nel 2013 e diverse minacce come “Israele la pagherà presto”.

La moglie, che è stata applaudita dall’intera piazza di San Giovanni, vorrebbe anch’essa l’eliminazione di Israele e l’imposizione della sharia. Alla morte di Sharon, ha parlato di vendetta di Allah e lo ha paragonato a Hitler.

1576

È ora di rispedire nel paese di origine questi soggetti. Qui parliamo anche di apologia di terrorismo e di raccolte fondi/eventi per la “Palestina” molto sospetti, tanto che nessuno sa come faccia l’amico di Hamas a sostenersi in Italia. Iniziamo con un controllo dei conti, visto che è un altro cavallo di battaglia del governo.

Le Sardine saranno la rovina definitiva della Sinistra, perché rappresentano la mediocrità intellettuale assoluta e la mancanza di contenuti. Rimpiango anche Achille Occhetto. Tutto ma non questi poveri disgraziati clueless.

 

Condividi