la scellerata Bensouda insiste
Vuole processare Israele

Fatou Bensouda, procuratore capo della Corte penale internazionale

di Franco Meda –

Secondo Fatou Bensouda, procuratore capo della Corte penale internazionale, gli accordi di Oslo siglati tra PA e Israele conferiscono alla corte la giurisdizione legale per perseguire un’indagine per crimini di guerra in aree oltre la linea verde. Decisione finale lasciata alla camera preliminare a L’Aia

La Bensouda continua così nella sua scellerata azione affinchè l’autorità palestinese possa essere considerata uno stato e quindi di conseguenza la corte possa condurre  a pieno titolo l’indagine sulla condotta di presunti crimini di guerra israeliani e palestinesi oltre la linea verde.  Secondo la Bensouda, gli Accordi di Oslo firmati tra l’Autorità Palestinese e Israele hanno conferito al tribunale la giurisdizione legale per procedere e condurre tale inchiesta.

 

Condividi