La scellerata via del Qatar

di Giulio Meotti –

L’Italia ha piantato un altro chiodo sulla propria bara, l’accordo con il Qatar ratificato da entrambi i rami del nostro Parlamento. Sono milioni che arriveranno per moschee e centri islamici nel nostro paese, già da anni in cima alla lista dei paesi-chiave per l’emirato.

Doha è una sorta di centrale della propaganda islamica internazionale. Finanzia mega moschee in ogni angolo d’Europa, ospita Hamas, tira le fila dei Fratelli Musulmani, compra cattedre nelle università occidentali. E quale paese meglio dell’Italia? Non c’è un solo leader politico che si sia risparmiato per il Qatar: Letta, Renzi, Conte, Salvini, Monti, Mattarella….Ci sono tutti dentro.

Il Qatar, come altri regimi islamici, pensa che una parte del nostro paese sia terra islamica dalla Sicilia alla Puglia, abbiamo un disperato bisogno di denaro, una classe politica pronta a firmare qualsiasi via della seta e nessuna visione pubblica e politica del pericolo dell’Islam radicale. Siamo un paese di mendicanti.

Condividi