L’agenzia Fars conferma la morte
di Ali Mohammed Younes
leader degli Hezbollah in Libano

Ali Mohammed Younes

Ali Mohammed Younes, alto comandante di Hezbollah nel sud del Libano responsabile delle operazioni per individuare e perseguire “spie e collaboratori”, è stato ucciso sabato notte, su una strada vicino a Nabatieh.

2020-03-26T135952Z_1002203867_RC2PRF94ANN3_RTRMADP_3_HEALTH-CORONAVIRUS-HEZBOLLAH-1-300x201

Secondo quanto riferito dall’agenzia iraniana Fars, Younes è stato tirato fuori dalla sua auto, pugnalato e colpito con armi da fuoco. Domenica, Hezbollah ha confermato la morte del “martire” Younes. A quanto risulta, Younes era uno stretto collaboratore di Qassem Soleimani, il comandante della Forza Quds iraniana ucciso a gennaio in Iraq da un attacco aereo Usa.

(isnet)

Condividi