L’allarme dell’Adl
“Nel 2018 l’antisemitismo
ha sfiorato i livelli storici”

Agenti di polizia, fuori la Sinagoga Tree of Life il 28 ottobre 2018 a Pittsburgh, in Pennsylvania

Agenti di polizia, fuori la Sinagoga Tree of Life a Pittsburgh, in Pennsylvania

di Nick Gimbel –

Secondo il rapporto annuale pubblicato martedì dalla Anti-Defamation League gli ebrei americani hanno riscontrato nel 2018 “livelli quasi storici di antisemitismo”.

membri del Movimento Nazionalsocialista, uno dei più grandi gruppi neonazisti negli Stati Uniti, tengono una svastica bruciante dopo una manifestazione i

Una manifestazione del Movimento Nazionalsocialista, uno dei più grandi gruppi neonazisti negli Stati Uniti,

L’anno scorso è stato registrato più che un raddoppio del numero di aggressioni fisiche antisemite rispetto al 2017, così come il singolo attacco con più vittime contro la comunità ebraica americana con l’uccisione di ottobre di 11 congregati nella sinagoga di Pittsburgh’s Tree of Life.

L’anno scorso ha visto il terzo più alto numero di incidenti antisemiti degli ultimi quarant’anni. Il numero più alto è stato registrato nel 1994 e il secondo più alto nel 2017. I dati dello scorso anno corrispondono al totale del 1991, il terzo più alto in un solo anno. Gli assalti del 2018 hanno visto 59 vittime nel 2018, rispetto alle 21 del 2017: un aumento del 105%. Quel numero comprende le 11 persone uccise e le due ferite nella sparatoria alla sinagoga di Pittsburgh’s Tree of Life lo scorso ottobre

 

Condividi