“L’annessione è illegale. Punto”
Riecco la solita “imparziale” Bachelet

Michelle Bachelet

L’Alta Commissaria Onu per i diritti umani Michelle Bachelet ha detto  a Israele di fermare il suo prospettato progetto “illegale” di estendere la giurisdizione israeliana su porzioni della Cisgiordania. “L’annessione è illegale. Punto” ha affermato Bachelet. Il Ministero degli esteri israeliano ha respinto le osservazioni di Bachelet accusandola di politicizzare il proprio incarico.

“Questa non è la prima volta che l’Alta Commissaria Michelle Bachelet usa il suo ruolo per politicizzare contro Israele il Comitato Onu, facendo mostra di un approccio unilaterale – afferma in una nota il portavoce del Ministero, Lior Haiat – Pertanto non sorprende che oggi abbia deciso di unirsi alla campagna palestinese contro il piano di pace americano e di pronunciarsi ancor prima che sia stata presa qualsiasi decisione in merito”.

Haiat afferma inoltre che Israele “da molto tempo ha perso fiducia nella capacità della Commissaria di promuovere in modo equo i diritti umani nella nostra regione”, e ricorda la decisione israeliana di congelare i rapporti con Bachelet all’inizio di quest’anno a causa della pubblicazione di un elenco di proscrizione delle aziende che operano nelle comunità ebraiche al di là della Linea Verde (ex linea armistiziale 1949-’67).

Condividi