“L’anno prossimo a Gerusalemme”

ebrei-etiopi

“L’anno prossimo a Gerusalemme”, gli ultimi membri della comunità ebraica etiope hanno inviato un chiaro messaggio a Israele. Una esortazione, una preghiera, un desiderio.Ci sono ancora circa 7.500 ebrei etiopi a Gondar e ad Addis Abeba.

Nel 2015 il governo Netanyahu ha approvato la risoluzione 716 a sostegno dell’aliyà (immigrazione) dei rimanenti ebrei dell’Etiopia in Israele. Tuttavia l’impegno non è stato ancora realizzato a causa di problemi politici e di bilancio. “Ma fino a quando non sarà formato il nuovo governo – ha detto A.Y. Katsof capo di The Heart of Israel – non sarà possibile prendere nuove decisioni. E’ triste, ma dobbiamo aspettare”.

 

Condividi