Le regole della Corte Suprema
per la tracciabilità dei positivi

track_virus

Contrordine: il servizio di sicurezza interno Shin Bet non può continuare a tracciare i cellulari delle persone positive al coronavirus in mancanza di una legge della Knesset (Parlamento). Lo ha stabilito la Corte Suprema che ha consentito al governo di prolungare l’attività degli 007 a patto, però, che cominci subito l’iter legislativo.

OBJ108849653_1.jpg f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=c0b8243

La Corte ha anche stabilito che la legge deve consentire ai giornalisti di proteggere le loro fonti impedendo che i dati dei loro cellulari siano consegnati allo Shin Bet. La decisione della Corte è scaturita dalla petizione di un’organizzazione dei diritti civili che ha denunciato questa forma di attività usata per arginare il virus finora utilizzata solo nei casi di antiterrorismo.

Il numero dei casi positivi intanto ieri è giunto a 15.466, i morti sono 202. Fra i ricoverati in ospedale, 129 sono in condizioni gravi. Domenica si prevede la riapertura degli asili nido e delle scuole per bambini dal primo al terzo grado. Ultima verifica, prima della decisione finale, venerdì. Fronte politico: i laburisti appoggeranno il governo da Benyamin Netanyahu (destra) alleato del centrista Benny Gantz: i due hanno concordato una carica di premier a rotazione.

 

(Fatto Quotidiano)

 

Condividi