L’Internazionale Bds

boicotta-israele-diritto-650

di Andrea Marcenaro –

L’Internazionale socialista è approdata, come i lettori del Foglio sanno, alla mozione per il boicottaggio di Israele. Alla definizione della sua politica come politica di apartheid verso i palestinesi.

Andrea Marcenaro

Andrea Marcenaro

Alla glorificazione martirologica non della Gaza popolare, ma di Hamas, che la Gaza popolare la schiaccia per statuto. Il Partito laburista con la stella di Davide, non quello di Netanyahu, il partito di Peres, di Rabin, di Golda Meir, e il più vicino a scrittori come Grossman, Oz o Yehoshua, ha immediatamente abbandonato l’organizzazione storica di cui faceva parte. Parte da sempre. La questione ha sollevato in Italia un interesse inferiore, però di un niente, a quello dell’acquisto del terzino Cazzodipiede da parte della Chieti Calcio.

(Foglio)

Condividi