L’intoccabile “maiale ebreo”
La Germania difende il “Judensau”

Il “Judensau” sulla facciata della Stadtkirche a Wittenberg,

di Carlo Breme –

Decine di rilievi antisemiti si trovano nelle chiese di tutta la Germania. Un tema ricorrente è il “Judensau”, o “maiale ebreo”, caratterizzato da una suina femmina con ebrei che allattano dalle sue mammelle. Si ritiene che le figure antisemite installate nelle chiese tedesche siano state ispirate dagli atteggiamenti antisemiti di Lutero Certamente una fra le  più note è quella di Stephan a Calbe, una città situata a circa 80 miglia a sud-ovest di Berlino che ha reinstallato il rilievo sulla sua facciata   dopo essere stata smantellata all’inizio dell’anno per lavori di restauro.

Jürgen Koht

Il pastore della chiesa evangelica, Jürgen Kohtz, ha detto che la sua chiesa non voleva assolutamente reinstallare il rilievo, ma era necessario a causa della legislazione che proibiva la rimozione di qualsiasi elemento nell’edificio che ospita la chiesa, che è un monumento storico.

A febbraio, un tribunale di Karlsruhe ha respinto una mozione per rimuovere un rilievo di Judensau da una chiesa di Wittenberg, vicino a Berlino, dove un tempo predicava il teologo Martin Lutero. Gli ebrei tedeschi hanno fatto una campagna per rimuovere le immagini antisemite, con scarso successo.

.

 

Condividi