“Superata la linea rossa”

C_2_articolo_3139034_upiImagepp

L’Iran ha “oltrepassato la linea rossa” lanciando razzi contro Israele dalla Siria. Lo ha detto il premier dello Stato ebraico, Benjamin Netanyahu, definendo “adeguati” i raid di risposta lanciati contro obiettivi militari iraniani. “Ho inoltrato un messaggio chiaro al regime di Assad – ha aggiunto – dicendo che la nostra operazione è diretta contro obiettivi dell’Iran. Ma se l’esercito siriano agirà contro Israele, noi agiremo contro di esso”.

C_2_infografica_1001641_0_image

“L’esercito israeliano – ha continuato in un video Netanyahu – ha condotto un attacco molto esteso contro obiettivi iraniani in Siria. Grazie all’eccellente preparazione delle nostre forze, sia in difesa sia in attacco, l’operazione iraniana è fallita. Nessun missile è caduto in territorio israeliano. L’esercito siriano ha lanciato missili terra-aria contro di noi e per questo lo abbiamo colpito”.

Netanyahau ha poi sottolineato che “la comunità internazionale deve impedire alla forza al-Quds iraniana di trincerarsi in Siria. I tentacoli del diavolo vanno tagliati prima che si espandano qui e altrove”.

(Tgcom)

Condividi