L’Iran usa aerei civili
per contrabbandare armi
con i terroristi di Hezbollah

800px-IMAG1379-640x400

di Yossy Raav –

L’Iran, secondo quanto riferito da Fox News, citando funzionari occidentali dell’intelligence, sta usando una compagnia aerea civile per contrabbandare armi al gruppo terroristico libanese Hezbollah.

Secondo l’inchiesta due voli irregolari sono stati effettuati da Qeshm Fars Air da Teheran a Beirut. Un volo del Boeing 747 il 9 luglio ha fatto scalo a Damasco, in Siria. Il secondo volo del 4 agosto, direttamente da Teheran a Beirut, ha seguito “una rotta leggermente irregolare a nord della Siria”.

Hezbollah sfila il suo equipaggiamento militare a Qusayr, in Siria

Hezbollah sfila a Qusayr, in Siria

L'ambasciatore israeliano alle Nazioni Unite Danny Danon

Danny Danon

I funzionari dell’intelligence hanno rivelato  che i voli avrebbero trasportato  componenti per fabbricare armi precise nelle fabbriche iraniane all’interno del Libano.  Secondo alcune fonti “Gli iraniani stanno cercando di sperimentare nuovi modi e vie per contrabbandare armi dall’Iran ai suoi alleati in Medio Oriente…“

Israele aveva già denunciato, con l’ambasciatore israeliano presso l’ONU Danny Danon, che l’Iran stava usando compagnie aeree civili per rifornire gruppi terroristici, con una inviato una lettera ai membri del Consiglio di sicurezza nel 2016.

 

 

 

 

Condividi