L’orco chef e l’orco sindaco

Catt

Il fotomontaggio di chef Rubio che lo ritraeva vestito da rabbino

di Maurizio Crippa –

Se siete molto giovani, o siete stati genitori al momento giusto, alla Rai c’era la Melevisione e nella Melevisione c’era Orco Rubio, che era un personaggio molto simpatico e beveva solo il “blumele”. Ma ora, essendo nati tutti quanti nel tempo e nel posto sbagliato, in Italia, altro che nel Fantabosco, in televisione c’è Chef Rubio che è un bieco figuro autocaricaturale, antipatico e antisemita che la cosa più intelligente che fa sono i rutti, e quando invece usa la bocca per parlare, libera nos Domine.

Maurizio Crippa 2

Maurizio Crippa

Chef-Rubio1

Chef-Rubio

Lo hanno già cacciato, con ritardo, da una televisione privata. Ma adesso è la Rai ad avere l’occasione di riscattarsi da tante cadute in basso del suo recente declino popsovranista: se terrà fede alla decisione di cancellare Chef Rubio da una trasmissione in cui qualche sconsiderato lo aveva invitato. “Per ragioni di opportunità”.

E viva le ragioni di opportunità, che sono buone ragioni. E pazienza le polemiche, la libertà d’espressione conculcata, e se è perché odia Salvini o perché Salvini odia lui: è un orco antisemita, venga zittito e cacciato dalla televisione pubblica.

De Magistris ha aderito al Bds

Il sindaco De Magistris alla manifestazione per il Bds

images

Il neo assessore ai Rapporti internazionali del Comune di Napoli Eleonora De Majo

l diritto di parola non è un privilegio, ma bisogna meritarselo. Però, per una Rai che si riscatta, c’è un guappo napoletano che non si redime. Giggino ’a manetta, insomma il sindaco De Magistris, ha nominato assessore alla Cultura (alla cultura, capite?) Eleonora De Majo, un tipino fino che, tra le molte atrocità, adora minimizzare la Shoah e ha paragonato il sionismo al nazismo. Dopo l’orco chef, spegnete anche l’orco sindaco.

(Foglio)

 

Condividi