L’ultimo affondo del sultano
“I Paesi occidentali incoraggiano
le brutalità di Israele in MO”

erdogan-2215259_1280

Recep Tayyip Erdogan

“La brutalità di Israele è incoraggiata dai Paesi occidentali e, lo dico con tristezza, da alcuni Paesi arabi”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando a un vertice dell’Organizzazione della cooperazione islamica a Istanbul. “Quando protestiamo contro l’oppressione a Gerusalemme e in Palestina, la maggior parte delle volte ci sentiamo soli”, ha aggiunto il leader di Ankara.

epa08056693 Turkish President Recep Tayyip Erdogan speaks during the first session of the Organization of Islamic Cooperation (OIC) conference in Istanbul, Turkey, 09 December 2019. Istanbul is hosting a two-day OIC High-Level Public and Private Investment Conference. EPA/ERDEM SAHIN

“L’imperialismo prosegue il suo cammino con un’ideologia che consiste nel dividere, smembrare e assorbire i Paesi”, ha proseguito Erdogan, tornando a denunciare l’uso dell’espressione “terrorismo islamico” da parte dei Paesi occidentali anche nel recente vertice Nato di Londra. “I Paesi musulmani, chiusi in se stessi per varie ragioni, disperdono inutilmente i propri mezzi e le proprie energie. Purtroppo i musulmani, che rappresentano circa un quarto della popolazione mondiale, non riescono a conseguire uno sviluppo politico, economico, sociale e culturale proporzionale alle loro forze”, ha aggiunto il presidente turco, invitando il mondo islamico all’unità.

(Ansa)

Condividi