Marrazzo di nuovo nei guai
Sospeso dalla Rai dall’incarico
di corrispondente da Gerusalemme

2

Piero Marrazzo

 Piero Marrazzo è stato sospeso dall’incarico di corrispondente Rai a Gerusalemme. La decisione dell’azienda è arrivata a seguito di un’ispezione operata dall’organismo di controllo interno all’interno della gestione della sede in Israele, su input di una segnalazione anonima.

La verifica avrebbe messo in rilievo presunte irregolarità contabili e gestionali della sede. L’operato effettivo dell’ex presidente della Regione Lazio sarà ora approfondito dai vertici di Roma, che avrebbero invece già provveduto al licenziamento del producer israeliano.

3

A quanto spiegano fonti Rai, le maggiori responsabilità sarebbero proprio in capo al produttore esecutivo, che infatti è stato immediatamente rimosso. Il giornalista ora dovrà spiegare le motivazioni relative all’omesso controllo e alle irregolarità rilevate “in misura minore” rispetto alla lettera ricevuta da viale Mazzini alcuni mesi fa.

Marrazzo svolgeva il ruolo di corrispondente a Gerusalemme dal 2015, ma ultimamente pare avesse chiesto di rientrare a Roma per motivi personali. Contattato da IlFattoQuotidiano.it, l’ex governatore del Lazio ha riferito che a breve renderà pubblica la sua versione dei fatti.

(Fatto Quotidiano)

 

Condividi