Meotti e Papa Ratzinger

copertina-Meotti-stesa-tagliata

Un brano della prefazione di John Waters al mio nuovo libro su Ratzinger “L’ultimo Papa d’Occidente?”, per ora acquistabile dall’editore Liberilibri senza costi di spedizione .

“Joseph Ratzinger è stato, come lo descrive Meotti, un colosso che alla fine è stato ‘sconfitto’ nei suoi sforzi per salvare la civiltà occidentale, ma ha lasciato dietro di sé i codici che possono ancora permettere all’umanità di mettere le cose a posto. Ha visto il crollo e lo ha descritto con una chiarezza che nessun altro aveva raggiunto, e ha anche precisato l’antidoto.

15

Dopo essersi offerto come scudo vivente contro la secolarizzazione, il relativismo, l’islamizzazione e il nichilismo strisciante, alla fine si è sentito costretto a ritirarsi, con il pericolo che si avvicinava al suo punto peggiore. Ha viaggiato ovunque in Europa per cercare di arrestare il crollo, ma senza riuscirvi. Questa è la storia raccontata da ‘L’ultimo Papa d’Occidente?’. Il tempo ci dirà se sia stata una tragedia, o poco ci sia mancato”.

Condividi