Mettete dei fiori nei vostri cannoni
Non sedili per carri armati
ma occhiali protettivi per i medici

Rehabilitation-IDF-corona

Da quattro giorni il Centro manutenzione e logistica del Ministero della difesa israeliano, che ha sede a Tel Hashomer (presso Tel Aviv), lo stesso che si occupa di carri armati Merkava e altri veicoli corazzati, ha convertito la catena di montaggio per la produzione di sedili di carro armato alla produzione di occhiali protettivi per personale medico.

“Nel giro di 12 ore abbiamo modificato il nostro intero piano di lavoro”, ha spiegato il colonnello Udi Amira. Ora il centro produce 1.400 occhiali protettivi al giorno. La direzione tecnica e logistica delle Forze di Difesa ha avviato altri progetti simili in tutto il paese. Nella fabbrica di veicoli di Haifa, ad esempio, una catena di montaggio sta adattando le ambulanze alle nuove esigenze anti-virus, mentre un centro di ingegneria missilistica sta avviando la fabbricazione di ventilatori.

Condividi