Missili siriani contro aerei israeliani
Liberman, “Rischiano di farsi male”

Op-Opera-Artwork

Missili siriani sono stati lanciati contro aerei israeliani che operavano ieri nello spazio aereo libanese: lo riferisce la tv israeliana Canale 10 sulla base di informazioni giunte dalla Siria, ma in Israele non c’è alcuna conferma. La tv ha aggiunto poi che, contrariamente alle notizie arrivate dalla Siria, nessun aereo dello Stato ebraico è stato colpito. Le notizie giunte dalla Siria precisano che a sparare ieri contro i velivoli israeliani sono state batterie missilistiche di tipo SA 5.

epa05928433 Israeli Defence Minister Avigdor Lieberman attends the annual Moscow Conference on International Security (MCIS) in Moscow, Russia, 26 April 2017. The organizers stated that fighting terrorism will be the main topic of the 6th Moscow Conference on International Security which is taking place in the Russian capital on 26 to 27 April 2017. EPA/SERGEI ILNITSKY

Avigdor Lieberman

Secondo le notizie non confermate jet israeliani avrebbero rotto il muro del suono volando a bassa quota sulla città libanese di Sidone, nel Sud del Paese.   La tensione al confine fra Israele e Libano è salita questa settimana in concomitanza con una grande esercitazione (tuttora in corso) condotta dall’esercito israeliano nell’Alta Galilea in cui vengono simulati diversi scenari di guerra fra cui un attacco di forze Hezbollah all’interno del territorio israeliano.

”Consiglio vivamente ai nostri vicini a nord di non metterci alla prova e di non lanciare minacce perché “noi le prendiamo molto sul serio ” , ha detto  il ministro israeliano della difesa Avigdor Lieberman, pur non riferendosi esplicitamente alle notizie su lanci di missili siriani. ”Consiglio loro – ha aggiunto – di non entrare in un confronto con lo Stato di Israele perché “per loro finirebbe molto male”.

(Ansamed)

 

 

Condividi