Mobilità non più negata

ramps-in-the-Moslem-Quarter

Rampe nel quartiere musulmano della Città Vecchia di Gerusalemme

La maggior parte dei siti e dei vicoli della Città Vecchia di Gerusalemme sono ora accessibili a chi si muove su sedia a rotelle.

La spianata delle moschee sul Monte del Tempio totalmente accessibile ai disabil

La spianata delle moschee sul Monte del Tempio totalmente accessibile ai disabili

Accessibilità del Muro Occidentale (“del pianto”) per chi si muove in sedia a rotelle

Accessibilità del Muro Occidentale (“del pianto”) per chi si muove in sedia a rotelle

Grazie a un progetto di ristrutturazione da 20 milioni di shekel (5,7 milioni di dollari) lanciato 9 anni fa dalla Authority per lo Sviluppo di Gerusalemme, circa il 90% dei quartieri ebraico, cristiano, musulmano e armeno della Città Vecchia (compresi i Luoghi Sacri delle tre religioni) è percorribile da residenti, turisti e pellegrini disabili. Ciò non significa che tutto è perfetto. Muoversi in quest’area su una sedia a rotelle rimane impegnativo e in alcuni passaggi è necessario essere aiutati. Ma i lavori non sono terminati.

(Israelenet)

Condividi