Nel giorno dell’Indipendenza
Il 14 maggio l’Ambasciata Usa
sarà trasferita a Gerusalemme

ShowImage.ashx

di Lucio Di Marzo –

Avverrà già il prossimo 14 maggio il trasferimento dell’ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme, in una data che è un chiaro segnale politico da parte dell’amministrazione, che per un passo già controverso ha scelto il giorno della festa d’indipendenza di Israele.

Barak Ravid

Barak Ravid

La notizia che viene riportata online da Barak Ravid, corrispondente diplomatico del canale locale Channel 10 e confermata da funzionari dell’amministrazione americana al quotidiano Haaretz, smentisce un serie di indiscrezioni che si erano susseguite negli ultimi mesi e che per lo spostamento prevedevano tempi molto più lunghi.

David Melech Friedman

David Melech Friedman

Dopo l’annuncio arrivato a dicembre, con una telefonata al leader palestinese Abu Mazen da parte della Casa Bianca, l’America si è mossa in tempi rapidi. Nel giorno del 70esimo anniversario dello Stato d’Israele l’ambasciatore Friedman sarà nella nuova sede della missione diplomatica.

Israel Katz

Israel Katz

“Vorrei congratularmi con Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, per la sua decisione di trasferire l’ambasciata Usa nella nostra capitale nel giorno del 70esimo anniversario dell’indipendenza di Israele. Non c’è regalo più grande di questo! La mossa più giusta e corretta. Grazie amici!”, ha commentato il ministro israeliano dei Trasporti e dell’Intelligence, Israel Katz.

(Giornale)

 

Condividi